You are here

Livelli di compressione e indicazioni

Livelli di compressione e indicazioni

Livelli di compressione1 Indicazioni
10 - 20 mmHg
  • Pesantezza e affaticamento dell'arto
  • Vene varicose di grado lieve durante la gravidanza
  • Vene varicose di grado lieve senza edema significativo
  • Profilassi antitrombotica e antiembolica di pazienti immobilizzati
  • Profilassi durante viaggi lunghi (Sindrome da Economy Class)
20 - 30 mmHg
  • Vene varicose di grado più severo durante la gravidanza
  • Vene varicose con edema di grado lieve
  • Post trombosi venosa superficiale e profonda
  • Post scleroterapia, chirurgia venosa o ablazione termica2)
  • Insufficienza venosa cronica (CVI)
  • Gestione di ulcera venosa guarita
  • Prevenzione di TVP e edema
  • Sindrome post-trombotica (SPT)
  • Prevenzione di una SPT
  • Edema post-traumatico
30 - 40 mmHg2
  • Varicosi pronunciata con edema severo
  • Insufficienza venosa cronica severa
  • Trattamento di ulcere attive e ulcere recidivanti
  • Edema post-traumatico severo
  • Linfedema
>40 mmHg
  • Sindrome post-trombotica severa
  • Linfedema severo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


1) I livelli di compressione proposti sono puramente indicativi e possono essere cambiati secondo il giudizio del terapista. Le normative nazionali possono definire valori di compressione diversi per certe classi di compressione.
2) Negli USA una pressione di 30-40 mmHg viene utilizzata casomai per procedura post chirurgia venosa o ablazione termica.