Gravidanza e maternità: la salute delle gambe è essenziale

La gravidanza è un momento molto speciale. Il corpo cambia in molti modi per sostenere la crescita del bambino, ma mette anche sotto pressione le gambe. Pertanto, è importante avere il giusto sostegno per le gambe, per mantenerle in forma e in salute durante la gravidanza. Tutto ciò è possibile con la compressione medicale, che è benefica per la salute durante la gravidanza.

Pregnant woman with baby clothes

Gravidanza: proteggi le tue gambe!

La gravidanza ti cambia completamente la vita. Il corpo potrebbe aver già iniziato a cambiare. I primi cambiamenti ormonali portano a vampate di calore, nausea, sbalzi di umore e appetito…

…ma sapevi che questi cambiamenti del corpo influiscono anche sulla circolazione sanguigna?

Sotto l'influenza ormonale della gravidanza, il sangue si coagula più velocemente e le vene si dilatano. Ciò può impedire il corretto ritorno venoso del sangue e aumentare il rischio di danni alle vene, come lo sviluppo di vene varicose. Inoltre, possono formarsi coaguli di sangue nelle vene delle gambe.

Il corpo subisce cambiamenti sostanziali a ogni trimestre per accogliere il bambino che cresce. Il volume del sangue aumenta e, crescendo, l'utero esercita una pressione diretta sulle vene. Questo può comprimere e bloccare parzialmente alcune vene e ripercuotersi direttamente sul sistema venoso.

Ecco alcuni consigli per la salute delle gambe durante la gravidanza.

Gambe pesanti, dolore alle gambe, gonfiore e vene varicose: perché questi sintomi aumentano durante la gravidanza?

Durante la gravidanza, si possono verificare sintomi come gambe pesanti, stanche, doloranti e piedi gonfi. 6 donne su 10 scoprono la loro prima vena varicosa durante la gravidanza; le vene varicose compaiono spesso intorno al quarto mese.

La comparsa di sintomi venosi alle gambe è dovuta all'aumento del volume di sangue necessario per aiutare il bambino a crescere. Crescendo, l'utero può premere su alcune vene, bloccandole parzialmente. E poiché gli ormoni della gravidanza dilatano le vene, anche il ritorno del sangue al cuore risulta complicato.

Fattori che possono aumentare il rischio di sviluppare disturbi venosi durante la gravidanza

  • Fumo
  • Predisposizione ereditaria
  • Condizioni venose preesistenti
  • Gravidanze multiple
  • Posizione eretta o seduta prolungata

Indossando indumenti compressivi medicali, si può agire efficacemente per la salute delle gambe

La compressione medicale è lo standard per la prevenzione dell'insufficienza venosa; si consiglia di indossare indumenti compressivi per tutta la gravidanza. La compressione medicale favorisce la circolazione sanguigna e allevia il fastidio alle gambe. Le gambe risulteranno più leggere, più energiche e meno gonfie.

Indossare calze compressive aiuterà anche a prevenire lo sviluppo di vene varicose. Le vene varicose sono esteticamente sgradevoli, e in più possono essere associate a sintomi come dolore, prurito, bruciore o crampi.

L'insufficienza venosa associata alla gravidanza non scompare immediatamente dopo il parto. Pertanto, si consiglia di continuare a indossare indumenti compressivi medicali per almeno sei settimane dopo la nascita del bambino.

Lo sapevi...?

La compressione medicale aiuta anche a combattere la nausea mattutina. La ricerca ha dimostrato che, all'inizio della gravidanza, gli indumenti compressivi possono alleviare la nausea e il vomito tanto quanto i farmaci.

Quali sono i rischi di trombosi (TVP) o flebite in gravidanza?

Il rischio di trombosi è aumentato di un fattore da 3 a 5 in gravidanza e di 60 nelle sei settimane successive.

Diverse ragioni contribuiscono all'aumento del rischio di trombosi:

  • La composizione del sangue: per prevenire la perdita incontrollabile di sangue durante il parto o in caso di aborto spontaneo, il sangue si coagula più velocemente. Questo, però, può portare alla formazione di un coagulo di sangue nelle vene, danneggiandole, e a una trombosi venosa profonda (TVP). Quella descritta è una situazione grave che richiede un intervento immediato. Staccandosi e spostandosi verso i polmoni, il coagulo di sangue potrebbe causare un'embolia polmonare, che è un fenomeno potenzialmente fatale. Anche se è molto raro, questo quadro rappresenta la seconda causa principale di mortalità materna dopo l'emorragia.
  • Aumento della pressione nelle vene delle gambe: crescendo, il bambino preme contro i vasi pelvici, riducendo il flusso di sangue al cuore.
  • Il flusso di sangue al cuore è gravato dalla maggiore quantità di sangue e dalla dilatazione delle vene durante la gravidanza.

Indossare indumenti compressivi durante la gravidanza e dopo il parto può aiutare a prevenire lo sviluppo di insufficienza venosa e trombosi venosa profonda.

Sii gentile con le tue gambe: indossa calze compressive durante la gravidanza

Il medico potrebbe averti già consigliato o prescritto la compressione medicale, il trattamento standard per prevenire la TVP e per trattare l'insufficienza venosa. La compressione medicale fornisce anche sollievo da gambe pesanti e gonfiore alle gambe.

Una soluzione semplice – e senza uso di farmaci – , adatta alla maggior parte delle forme del corpo.

Salute e felicità durante la gravidanza - e non solo

Per prendersi cura delle gambe durante la gravidanza, si può fare affidamento sulla compressione medicale. Si dovrebbe avvertire un effetto benefico fin dal primo utilizzo.

Pertanto, l'uso di calze compressive è consigliato dall'inizio della gravidanza fino alla fine del periodo ad alto rischio, e cioè fino a sei settimane dopo il parto.

Gambe energiche e sane ti permettono di goderti appieno il tempo trascorso con il tuo bambino. La compressione medicale mantiene le gambe in salute anche dopo la gravidanza. Aiuta a dare energia alle gambe e assicura una sensazione di leggerezza e libertà per tutto il giorno.

Altre letture